KUBIGOAL
Avrei voluto vedere la squadra di Vaduz
Con il Basilea sarà un Lugano più difensivo: speriamo che Jaco abbia ragione
Pubblicato il 20.03.2021 14:13
by Kubilay Türkyilmaz
Devo dire la verità, sono un po’ deluso dal modulo tattico scelto da Jacobacci per la partita di stasera.
Dopo la bella e convincente vittoria di Vaduz mi aspettavo che il tecnico del Lugano avrebbe riproposto lo stesso schieramento offensivo.
C’erano tutti i presupposti per farlo, anche l’avversario, un Basilea che nonostante l’ultima vittoria contro il Lucerna non mi sembra assolutamente irresistibile. Anzi, credo che le due squadre si equivalgano: ormai non è più il Basilea di una volta.
Jacobacci toglie una punta (Abubakar) e mette un centrocampista in più (Sabbatini): è un ritorno al passato che spero possa comunque dare i suoi frutti.
Mi auguro che sia Sabbatini che Bottani possano sostenere da vicino Ardaiz, che dopo la doppietta di Vaduz avrebbe bisogno di riconfermarsi. Sono curioso di vedere l’attaccante da solo là davanti: resto convinto che si esprima meglio con un’altra punta al suo fianco.
Condivido invece appieno la conferma di Ziegler nel pacchetto difensivo: l’ex nazionale ha dimostrato di saper essere utile nella circolazione della palla, calci di punizione e corner, senza contare la tranquillità ed esperienza che può portare in squadra.
Il vantaggio del Lugano è quello di avere comunque una panchina molto lunga e ben fornita e i cinque cambi a disposizione rappresentano un bel vantaggio. Ovviamente sarà importante l’attitudine dei giocatori quando saranno chiamati in campo.
Per concludere credo che questo Basilea si possa assolutamente battere: la speranza è che il sistema di gioco non condizioni l’atteggiamento in campo. Al di là di modulo e schemi mi piacerebbe vedere la stessa convinzione di una settimana fa a Vaduz.