HOCKEY: BREVE PENSIERO SU INTI
A volte i sogni di avverano
Il presidente l'aveva detto: il primo sarà Inti
Pubblicato il 08.05.2021 07:37
by Cristiano Perli
Era nell’aria e lo si aspettava da un po’, ma oggi è arrivata l’ufficialità del ritorno a casa di un biancoblù di pura razza. Sì, pura razza, perché spesso diventava difficile scindere il tifoso dal giocatore quando si parlava di Inti Pestoni.
E Inti torna dopo un lustro di interminabile esilio mettendo subito in chiaro una questione: “sono qui per restare!” E per esplicitare la cosa lo fa con un contratto importante di quattro anni. Musica per le mie orecchie. 
Quello che gli posso augurare è di riuscire a riprendersi quella posizione di beniamino della curva facendo tremare a suon di goal la nuova Valascia. Con il suo pattinaggio, la sua visione di gioco e naturalmente i suoi gol da fuoriclasse.
Concludo con un pensiero rivolto al presidente Filippo Lombardi, che non finirò mai di ringraziare per ciò che sta facendo per il nostro Ambrì.
Ben ricordo quelle parole quando disse “ho un sogno e questo sogno è che il primo a mettere un pattino nella nuova Valascia sia Inti Pestoni”.
Non so se sarà lui a graffiare per la prima volta il ghiaccio (ma simbolicamente sarebbe bello), ma è certo che ogni tanto i sogni si avverano!
Ma quant'è bello essere tifosi dell'Ambrì...