HOCKEY: L'ATTACCANTE DANESE TORNA AL GOL E CONVINCE A DAVOS
Sarà l'anno di Boedker?
Il bianconero potrebbe aver lasciato il momento difficile alle spalle
Pubblicato il 03.01.2021 15:21
by Doriano Baserga
Anno nuovo, vita nuova per  Mikkel,  autore a Davos del terzo gol quello della sicurezza.
Un successo che porta i bianconeri al quinto posto in classifica ad una sola posizione dall’obbiettivo di Hnat Domenichelli, dichiarato a settembre. Tre partite in meno rispetto ai rivali e un Bodker che nel 2021 vuole iniziare a dimostrare il suo reale valore. Intendiamoci Mikkel Bodker ha sempre profuso un impegno notevole e distribuito parecchi assist ma i tifosi del Lugano si aspettano un giocatore in grado di decidere le partite con i suoi gol, dall’alto della sua esperienza di ben 12 stagioni di NHL.
Perciò questo inizio è promettente e fa ben sperare. Bodker, scelto da Hnat Domenichelli, ha delle qualità incredibili e lo dimostrerà in questi mesi che ci separano – speriamo – ai play off.
Ha 31 anni ed è nel pieno della maturità.  Il no. 89 ha classe cristallina, tanto talento ed un pattinaggio come pochi, sicuramente saprà ripagare la fiducia del direttore sportivo luganese. Uno che ha segnato oltre 123 gol in carriera e fornito più di 220 assist non può che fare la differenza anche nel Lugano.
E sono certo che la farà, la magica pista di Davos ha fatto sì che il giocatore abbia ritrovato la sua innata dote del gol e la voglia di ritornare il protagonista e non di fare da semplice comparsa.
Ma cosa si augura Mikkel Boedker per il 2021? “Il ritorno dei tifosi alla Corner Arena poichè sono uno che ama esaltarsi per loro”. Una sua dichiarazione recente che ben conferma come per Mikkel Boedker sia indispensabile l’apporto dei tifosi per esaltare tutto il suo potenziale.